Nuove rastrelliere per le bici

I ciclisti romani hanno a disposizione nuove rastrelliere per lasciare la bicicletta in sicurezza davanti all'ufficio, alla scuola, all'università, alla stazione della metropolitana. E' stata completata la prima parte di lavori per dotare la Capitale di un capillare sistema di "parcheggi" per le due ruote a pedale. Roma Servizi per la Mobilità ha da poco ultimato il montaggio delle strutture in 186 siti individuati dal Dipartimento Mobilita di Roma Capitale.

Nell'elenco figurano uffici pubblici, sedi universitarie, scuole, fermate della metropolitana. Luoghi scelti in chiave di mobilità sostenibile proprio per incentivare l'uso della bicicletta come unico mezzo di trasporto - per andare a scuola o a lavorare- o per raggiungere la rete del trasporto pubblico. La posa delle rastrelliere va di pari passo alla realizzazione delle nuove piste ciclabili che stanno prendendo forma sulla via Nomentana (dove la struttura è già in buona parte completata), sulla via Tuscolana (il cantiere è all'opera) e sulla via Prenestina (dove i lavori inizieranno a breve).

 

PON METRO 2014-2020 Il Programma Operativo Nazionale (PON) “Città Metropolitane 2014 – 2020”  è stato adottato dalla Commissione europea  con con Decisione C (2015) 4998 del 14 luglio e può contare su una dotazione finanziaria pari a oltre 892 milioni di euro di cui 588 milioni di risorse comunitarie: 446 a valere sul Fondo di Sviluppo Regionale (FESR); 142 sul Fondo Sociale Europeo (FSE); 304 milioni di cofinanziamento nazionale.

 

PASTA project Tale misura è stata decisa all’interno del progetto europeo PASTA in accordo con le linee guida del Piano Generale del Traffico Urbano 2014.